TedescoFranceseItaliano
Username:
Password:
 

Push-Service Decisioni di Weblaw

Decisioni principali (ATF) a partire dal 1875 e sentenze a partire dal 2000 del Tribunale federale e del Tribunale federale delle assicurazioni

1. Premessa

Le mie esigenze di utente sono le seguenti: essere informato via email ogni qual volta vengano caricati sul sito delle nuove decisioni del Tribunale federale e del Tribunale federale delle assicurazioni concernenti i miei interessi (campi d’attivit à). Voglio guadagnare tempo, cio è ridurre la quantit à dell’informazione. La parola chiave è selezione, selezione secondo il mio profilo d’interesse, riduzione all’essenziale, meno è di più.
Il servizio deve essere affidabile. Deve essere un mezzo push, le informazioni mi vengono inviate. I miei profili li istallo una volta, le correzioni sono possibili, dopo il servizio funziona senza che io me ne debba occupare. Definisco io quanto spesso venga informato via email. Le decisioni per me più di rilievo le posso contrassegnare in maniera specifica.
Il servizio è plurilingue e mi fornisce un aiuto per la traduzione di decisioni in lingua straniera. Ogni tanto faccio anche delle ricerche nel testo. Le decisioni non le voglio sempre leggere integralmente. Per questo motivo è necessario un indice plurilingue con le norme ed i termini giuridici di rilievo. Con l’aiuto del calendario vedo cosa viene deciso e pubblicato quotidianamente. Anche qui è importante: Definisco io la mia ottica: tutte le decisioni di un certo periodo di tempo concernenti un certo tema, solo le decisioni per cui è prevista la pubblicazione, etc.

In breve: Voglio un servizio che

  • tiene conto del mio modo individuale di esercitare l’attivit à giuridica
  • mi informi solo quando ci sono delle novit à di rilievo
  • mi offra nel Web uno strumento di lavoro completo e plurilingue.


Affinch è io

  • risparmi tempo
  • abbia un vantaggio per quanto riguarda l’informazione e
  • la sicurezza di essere stato informato su tutto ci ò che sia di rilievo


Due esempi:

Campo tematico
a) Campo tematico diritto successorio
Vengo informato tramite email quando il Tribunale federale delibera una nuova decisione nel campo del diritto successorio. Vedo con un solo sguardo qual’ è l’oggetto del processo, di che cosa si tratta nella decisione, quali norme vengono citate. Il testo integrale è possibile visionarlo direttamente. Importante: la struttura dei campi tematici e l’archiviazione delle decisioni dal 2000 in poi corrisponde a quella del Tribunale federale. Ci ò vuol dire che il Tribunale federale assegna ogni decisione ad un solo (!) campo tematico. È più che normale che una decisione tratti di vari campi tematici differenti o che per esempio nel diritto di famiglia (o in un campo tematico del Tribunale federale delle assicurazioni) vengano formulate delle argomentazioni che possono essere di rilievo per il diritto successorio. Lei trover à queste decisioni istallando un profilo supplementare (vedi quanto segue sotto il titolo Parola chiave b) Nessun campo tematico, solo parola/e chiave) scegliendo altri – possibili – campi tematici (al di fuori del diritto successorio) e utilizzando termini di ricerca idonei (termini a piacimento o descrittori contenuti nel indice delle parole chiave rispettivamente nel thesaurus Jurivoc del Tribunale federale)(Thesaurus Jurivoc © 1999 – 2012 Tribunale Federale Svizzero) o norme vigenti (RS). Come esempio le pu ò servire il film “Compilare Profili”.

Ill. 1: Esempio campo tematico diritto successorio

Parola chiave
b) Nessun campo tematico, solo parola/e chiave
Non voglio essere informato solo su decisioni concernenti campi tematici definiti (per esempio diritto societario, diritto dell’esecuzione e del fallimento, etc.). A me interessa la parola chiave “azione di responsabilit à”. Grazie all’uso del thesaurus giuridico Jurivoc vengo informato anche in caso di decisioni in tedesco o francese (“Verantwortlichkeits-klage” e "action en responsabilité"). Non ho bisogno di conoscere le traduzioni, è il servizio che me le propone. I termini che lei desidera aver tradotti devo solamente indicarli fra le cosiddette parentesi “a punta” (per esempio: ). Lei pu ò elencare vari termini e semplicemente raggrupparli con le parentesi (per esempio: ). La traduzione tiene conto dei descrittori del Jurivoc.

2. Funzionalit à

Il Push-Service Decisioni offre agli utenti diverse funzioni:

  • Monitoraggio: controllo delle decisioni del Tribunale federale e del Tribunale federale delle assicurazioni
  • Allarme e push-service: informazione via email
  • Calendario: presentazione cronologica di tutte le decisioni con possibilit à di selezione
  • Gestione delle conoscenze: Accesso alle decisioni via “I miei profili” (nuove, lette, non lette e le “mie” decisioni)
  • Ricerca nel testo: ricerca con varie opzioni di restrizione, nelle decisioni principali e nelle sentenze dal 2000 in poi così come l’accesso via l’indice (indice delle parole chiave, delle leggi e delle decisioni).
  • Servizio plurilingue e indici: indici plurilingue per ogni decisione (riassunto e presentazione dei termini giuridici più importanti così come delle norme e delle decisioni menzionate)

3. Compilazione dei profili – uso del servizio

Dopo la procedura d’accesso, compili i suoi profili nel modo seguente:

a) Registrazione Compilazione profili
Clicchi nella barra di navigazione ("linguetta") sul link "Compilazione profilo". Qui Lei definisce i Suoi profili individuali e registra su quali argomenti il servizio la terr à informata via email (attivazione "informazione via email"). Ottimizzando sempre più i Suoi profili, per Lei, il servizio diventer à sempre più prezioso. Lei pu ò compilare tutti i profili che Le servono. Se non attiva la funzione “informazione via email”, non Le verr à inviata alcuna email. In questo caso potr à accedere ai profili tramite il sito web via “i miei profili”.

Per definire i Suoi profili ha a disposizione i seguenti operatori:

+ Concatenamento “più”, esempio: +segreto +bancario +violazione
- Concatenamento “meno”, esempio: +codice +civile +"Eugen Huber" -Savigny
"gruppo" Ricerca di gruppi di parole, esempio: "Eugen Huber"
* Segno jolly alla fine di un criterio di ricerca, esempio: Jus* trova Justice e Jusletter
  Concatenamento “oppure”, varie parole chiavi divise da uno spazio

Lei pu ò scegliere liberamente l’intervallo di ricezione delle email sotto “impostazioni/ amministrazione” e definire un numero illimitato di profili (questi dopo saranno elencati nella barra di navigazione sotto il link “i miei profili”).

Scelga per ciascuno dei Suoi profili un nome chiaro e specifico. Idealmente si tratter à di un nome descrittivo che Le indica a prima vista che cosa Lei intendesse. Il nome del profilo non sar à utilizzato come parola chiave di ricerca per sorvegliare le decisioni, ma rappresenta esclusivamente una guida.

Quali tipi di sorveglianza si possono definire?

  • Inserisca una parola chiave da sorvegliare. In caso desideri una sorveglianza che copra anche le altre lingue, attivi il thesaurus (il thesaurus giuridico del Tribunale federale). Ci aggiunga fra le parentesi “a punta” i termini da tradurre (per esempio: ). Se vi sono delle traduzioni delle parole chiave inserite (descrittori del Jurivoc), ci ò Le sar à indicato sulla pagina con i dettagli del profilo corrispondente. Se Jurivoc non contiene nessuna traduzione del termine da Lei utilizzato e ricercato, Lei stesso/a ne dovrebbe inserire una come parola chiave.
  • Lei pu ò inserire più parole chiavi e concatenarle tra di loro (vedi sopra gli operatori).
  • Lei pu ò rinunciare del tutto all’inserimento di parole chiave, cio è lasciare vuota l’apposita casella e scegliere nella struttura a rami in fondo alla pagina uno o più rami giuridici (Esempio: solo le decisioni del Tribunale federale delle assicurazioni o per quanto riguarda il Tribunale federale solo diritto successorio). Di conseguenza Lei sar à informata su tutte le decisioni pronunciate in questi rami giuridici. Importante: la struttura dei rami giuridici e l’archivio delle sentenze a partire dal 2000 corrispondono a quelle del Tribunale federale. Ci ò vuol dire che il Tribunale federale classifica una decisione secondo un solo (!) ramo giuridico. È naturale che in una sentenza si tocchino vari rami giuridici o che per esempio nell’ambito del diritto di famiglia (o in un ramo giuridico del Tribunale federale delle assicurazioni) vengano formulate delle argomentazioni di potenziale rilievo per il diritto successorio. Lei trover à queste sentenze compilando un profilo supplementare (vedi sopra sotto la parola chiave b) Nessun campo tematico, solo parola/e chiave), scegliendo altri – possibili – rami giuridici (al di fuori del diritto successorio) o utilizzando parole di ricerca idonee (termini qualsiasi o descrittori tratti dall’indice delle parole chiave rispettivamente dal thesaurus Jurivoc del Tribunale federale) o le norme vigenti (RS). Come esempio le potr à servire il film Compilazione dei profili.
  • Naturalmente, l’inserimento di parole chiave e la definizione di rami giuridici nella struttura a rami si lasciano combinare fra di loro. Per esempio Lei si interessa solo della parola chiave “indegnit à” nel ramo giuridico del diritto successorio.
  • Se Lei desidera limitare la sorveglianza alle decisioni per cui è prevista la pubblicazione, Lei pu ò definire ci ò ponendo una crocetta nell’apposita casella (“Sorveglia solo decisioni proposte per pubblicazione”), facendo in modo di ricevere solo informazioni su decisioni per cui è prevista la pubblicazione nella raccolta ufficiale (DTF). Oppure le si lascia informare quando una decisione viene inclusa nella raccolta ufficiale (“Sorveglia solo le decisioni pubblicate”).
  • Naturalmente sono possibili delle combinazioni: parole chiave, rami giuridici così come le decisioni proposte per pubblicazione e/o le decisioni pubblicate.
  • L’indice delle parole chiave o il thesaurus giuridico del Tribunale federale Jurivoc l’aiutano a cercare degli ulteriori termini di ricerca idonei.

Con il bottone “Salvare” Lei memorizza la configurazione dei suoi profili. Una volta cliccato, si apre una pagina con un quadro generale che Le indica il nome del profilo, le parole chiave e le limitazioni. Sotto “i miei profili” Lei pu ò apportare liberamente e in qualunque momento dei cambiamenti alla Sua definizione. Se Lei in futuro amplier à un profilo gi à compilato con dei termini supplementari, tutte le decisioni corrispondenti ai termini aggiunti saranno elencate con effetto retroattivo a partire dal momento della prima compilazione del profilo (sotto “i miei profili”, il nome del rispettivo profilo).

b) I miei profili

"I miei profili" Le mostra in un quadro generale quali profili Lei ha compilato.

Ill. 2: quadro generale "I miei profili"


La tabella le fornisce per ogni profilo da Lei compilato informazioni sul “nome del profilo”, “statistica” e le mostra inoltre le “opzioni”.

La prima colonna contiene i nomi dei profili da Lei utilizzati. Se il nome del profilo è provvisto di un link (e di un numero fra parentesi), vi sono delle nuove indicazioni per il rispettivo profilo. Cliccando sul link del nome del profilo Lei giunge sulla pagina del quadro generale del rispettivo profilo.

La seconda colonna "statistica" La informa sul numero di risultati letti e non letti così come sul loro totale. Lei pu ò cliccare su tutti e tre i termini. “Non letti” Le elenca in ordine cronologico (prima i più attuali), di quali risultati o meglio decisioni Lei non ha ancora preso conoscenza. In questo contesto è di grande importanza la pagina del quadro generale, di cui ne segue una descrizione dettagliata.

La colonna tre Le mostra le “opzioni”.

  • "Modificare": Lei pu ò vedere le impostazioni da Lei effettuate per il rispettivo profilo e pu ò modificarle a piacimento.
  • "Cancellare": Per sicurezza Le sar à chiesto un seconda volta se intende veramente cancellare il profilo.
  • Sotto "Dettagli" si celano varie informazioni: nome del profilo, parole chiave, attivazione del supplemento del thesaurus (traduzione inclusa) e quali limitazioni ha incluso (solo le decisioni proposte per pubblicazione o solo le decisioni pubblicate), quanti rispettivamente quali rami giuridici ha scelto, se Lei definendo il profilo ha richiesto o rifiutato l’informazione via email (informazione via email si o no), quante informazioni ha gi à ricevuto via email (email inviate), quando ha compilato il profilo, quando ha effettuato l’ultima modifica e quando è stata inviata l’ultima email.


In caso Lei abbia scelto l’informazione via email, l’email che la informa sulle nuove indicazioni sar à strutturata secondo i Suoi profili. Nell’email saranno indicati i profili con il loro nome ed il numero dei risultati. Via link Lei acceder à direttamente (dopo aver inserito la Sua identificazione di utente ed il codice d’accesso) al profilo scelto, presentandosi un pagina con un quadro generale del profilo.

Il servizio Le indica ogni decisione rispettivamente ogni risultato sulla pagina con il quadro generale gi à menzionata.

Ill. 3: Pagina con quadro generale “Non letti” del profilo “diritti reali”

Ognuno dei Suoi profili dispone di una navigazione (vedi ill. 3) con la quale Lei pu ò accedere alle informazioni rispettivamente utilizzare le funzionalit à seguenti:

  • Nuovi (importante: Corrisponde all’intervallo d’informazione da Lei scelto. Esempio: Se viene impostata un’informazione via email ogni tre giorni, vengono considerati ed indicati come nuovi tutti i risultati di decisioni corrispondenti ad un profilo ed attivate durante i tre giorni scorsi)
  • Tutti
  • Letti
  • Non letti
  • Contrassegnare tutti come letti (la funzione per dopo le vacanze)

In forma tabellare (sigla e spiegazione), il quadro generale contiene le seguenti informazioni:
Data pubb. Indica la data in cui la decisione è stata posta on line.
Data dec. Data della decisione (a s è).
No. incarto / DTF Numero dell’incarto rispettivamente citazione DTF della rispettiva decisione, con link del testo integrale e delle traduzioni dei termini giuridici di rilievo, delle norme e dei riferimenti alle DTF.
Ramo giuridico Ramo giuridico secondo la categorizzazione del TF.
Ogg. Proc. / Regesto Oggetto del procedimento, il Tribunale federale delle assicurazioni non definisce l’oggetto del procedimento. Per le decisioni principali viene indicata una parte del regesto.
L Lingua della decisione (T, F o I).
Stato Stato di pubblicazione: * (stellina) indica che è prevista la pubblicazione della decisione in questione. Per decisioni gi à pubblicate viene indicato il riferimento DTF. Nessun indicazione vuol dire che per la decisione in questione non è prevista la pubblicazione.
Info Vengono indicati 5 termini del Jurivoc così come anche le norme di legge contenute a titolo orientativo.

Alcune pagine di quadro generale contengono inoltre i quattro simboli seguenti:

La busta chiusa indica che non è stata ancora presa cononscenza della decisione. Lei pu ò cambiare lo stato della decisione cliccando sulla busta. Dopo, la decisione verr à indicata come letta.
Lei ha contrassegnato l’indicazione come letta (cio è ha cliccato sulla busta chiusa, vedi sopra).
Con lo spillo Lei contrassegna una decisione che per Lei è di rilievo. Cliccando sullo spillo, la decisione verr à salvata nella lista “le mie decisioni” che Lei potr à consultare a piacimento.
Le decisioni che per Lei sono di rilievo e che Lei salva nella lista “le mie decisioni” ricevono come distintivo un punto esclamativo. Cliccando sul punto esclamativo Lei cancella la decisione dalla lista “le mie decisioni”.

Lei pu ò cliccare su tutte le sigle elencate sopra nella barra di navigazione, selezionando così le indicazioni a piacimento, in ordine alfabetico o cronologico.

Cliccando sul numero d’incarto di una decisione, giunger à automaticamente al testo integrale della decisione. Alla decisione sono stati aggiunti i termini giuridici contenuti nel Jurivoc (barra destra). Questi termini Lei li pu ò selezionare in ordine alfabetico o secondo la loro pertinenza alla decisione. Inoltre pu ò cambiare la lingua con T, F e I. In più vengono indicate anche le norme di legge che si trovano nella decisione e collegate via link al testo di legge originale. La stessa cosa vale anche per le DTF citate in una decisione.

c) Le mie decisioni
La lista "Le mie decisioni" elenca tutte le decisioni che Lei considera essere di rilievo per Lei e che perci ò Lei ha specificamente contrassegnato con uno spillo. Queste decisioni sono a sua disposizione in un luogo centralizzato e indipendentemente dai profili. Inoltre queste decisioni sono contrassegnate con il simbolo "!" (punto esclamativo) Una volta che una decisione non sia più di rilievo per Lei, basta cliccare sul simbolo per cancellare la decisione dalla lista “Le mie decisioni”.
Con la funzione „Ripristinare“ (nella lista „Le mie decisioni“) Lei può ripristinare l’indicazione di decisioni, per le quali ha redatto un’appunto o un’articolo e che probabilmente ha cancellato per sbaglio.

d) Foglio degli appunti
Con il „Foglio degli appunti“ (tasto) Lei può redigere un’appunto per ogni decisione. Se il tasto ha un colore chiaro, Lei non ha ancora redatto alcun appunto per la rispettiva decisione. Un tasto di colore scuro invece indica che Lei ha già redatto un’appunto concernente la rispettiva decisione. Nella lista “Le mie decisioni” Lei può farsi indicare tutte le decisioni munite di un appunto. Gli appunti possono essere modificati in qualsiasi momento. Con la funzione mousOver potrà leggere l’appunto. Inoltre vengono indicate data ed ora della redazione così come dell ultima modifica apportata.

 

4. Calendario e ricerca

a) Calendario
Nel calendario viene indicato quali decisioni sono state poste on line in un giorno specifico (riguarda solo le sentenze a partire dal 2000). Le decisioni vengono presentate in un quadro generale. Il calendario è navigabile, cio è è possibile scegliere un giorno ben preciso, una settimana (numero della settimana) o un mese. Così il quadro generale Le indica quali decisioni sono state poste on line nel periodo scelto. In questo caso le possibilit à di selezione sono molto utili. Cliccando su “ramo giuridico” la casella viene ordinata alfabeticamente. Lei vede subito quali delle decisioni che La interessano sono state poste on line durante il periodo scelto. La stessa cosa vale per la sigla “stato”: essa indica per quali decisioni è prevista la pubblicazione rispettivamente quali sono gi à state pubblicate (* o DTF).

Ill. 4: Calendario, lista delle pubblicazioni 04.10.2006

Importante: Queste funzionalit à del calendario sono disponibili con effetto retroattivo fin dal 15 maggio 2002. Per decisioni precedenti è necessario utilizzare la funzione di ricerca.

b) Ricerca
Nella ricerca è possibile inserire una o più parole chiave. Lei pu ò combinare le parole chiave con il thesaurus Jurivoc (uso delle parentesi a punta, vedi thesaurus). Inoltre sono a Sua disposizione per entrambi le banche dati, cio è per le decisioni principali a partire dal 1875 e/o dal 1928 così come per le sentenze a partire dal 2000, degli indici plurilingue di parole chiave, norme di legge e decisioni (vedi a seguire).

Sono a Sua disposizione i seguenti operatori:

+ Concatenamento “più”, esempio: +segreto +bancario +violazione
- Concatenamento “meno”, esempio: +codice +civile +"Eugen Huber" -Savigny
"gruppo" Ricerca di gruppi di parole, esempio: "Eugen Huber"
* Segno jolly alla fine di un criterio di ricerca, esempio: Jus* trova Justice e Jusletter
  Concatenamento “oppure”, varie parole chiavi divise da uno spazio

Le limitazioni di ricerca previste sono in parte identiche alle possibilit à a disposizione per la definizione dei profili (Compilazione profili):

  • Scelta dei rami giuridici secondo la raffigurazione a rami scegliendo uno o più rami
  • Limitazione a decisioni per cui è prevista la pubblicazione.
  • Limitazione a decisioni gi à pubblicate (DTF).
  • Definizione di un periodo (scelta di una data tramite il calendari con data d’inizio e data di termine).
Queste limitazioni di ricerca possono essere combinate a piacimento. Lei pu ò ma non deve inserire delle parole chiave. Così si creano delle possibilit à interessanti: con una casella di ricerca vuota (senza parole chiave) è possibile elencare tutte le decisioni concernenti un ramo giuridico specifico. Il risultato poi è possibile combinarlo con una riduzione dell’elenco alle decisione per cui è prevista la pubblicazione.

Ill. 5 Ricerca, possibilit à di limitazione

Se Lei ha effettuato una ricerca e desidera utilizzarla per sorvegliare le decisioni future, sulla pagina con l’elenco dei risultati di ricerca in alto a destra potr à cliccare sul link “salvare come profilo”. Lei sar à trasferito automaticamente sulla pagina “Compilazione profili” dove dovr à inserire solo un nome per il nuovo profilo.

Cliccando sulla funzione di navigazione "Ricerca" saranno a Sua disposizione oltre alla “Ricerca nel testo integrale” anche altre possibilit à d’accesso (sub-navigazione).Via i seguenti indici Lei potr à accedere a tutte le decisioni principali a partire dal 1928 così come alle sentenze a partire dal 2000 (Le decisioni principali dal 1875 al 1927 sono disponibili solo in formato pdf non accessibile a funzioni di ricerca. Queste decisioni sono accessibili via il registro DTF rispettivamente via le citazioni (hyperlink) in una decisione più attuale ):

  • Indice delle parole chiave
  • Indice delle norme di legge
  • Indice DTF

Gli indici sono stati redatti per tutte le decisioni e sono interamente trilingue. Scegliendo un termine in tedesco (indice delle parole chiave) o l’articolo 2 CCS (indice delle norme di legge) Le verranno indicate anche le decisioni in francese ed in italiano. L’applicazione è interamente plurilingue.

Indice delle parole chiave
L’indice delle parole chiave si basa sul thesaurus giuridico Jurivoc. Nell’indice delle parole chiave Lei pu ò navigare e con l’aiuto dell’alfabeto cliccare sulla prima lettera della parola voluta. Alcune combinazioni di lettere possono condurre a più risultati. In questo caso basta fare una scelta e continuare la navigazione. Termini formulati per intero conducono direttamente al risultato di ricerca, il quale contiene l’indicazione dei singoli files così come anche ulteriori informazioni di rilievo. L’indice delle parole chiave è accessibile in tedesco, italiano e francese, inoltre Lei pu ò cambiare lingua in qualsiasi momento.


Indice delle norme di legge
L’indice delle norme di legge elenca tutte le norme della Raccolta sistematica del diritto federale citate nelle decisioni (esempio: art. 473 CCS). L’accesso alle decisioni si effettua tramite la sistematica del diritto interno (da 0 Accordi internazionali fino a 9 Economia – Cooperazione tecnica) così come tramite le sigle delle norme.

Accesso tramite la sistematica RS (sistematica del diritto interno): Lei pu ò navigare nella sistematica. Per ogni capitolo vi è una pagina dettagliata con tre colonne contenenti le seguenti informazioni: a) sigla dell’atto legislativo, b) numero RS, c) elenco delle prime trenta norme citate. Tutte le unit à d’informazione sono anche dei link. Cliccando sulla sigla di un atto legislativo Le viene mostrato l’atto legislativo insieme a tutti gli articoli e i capoversi citati. Come prossimo passo Lei pu ò cliccare sulla norma specifica o il capoverso della norma voluto: il risultato sar à una lista di documenti nei quali è stata citata la norma scelta. Tramite l’elenco dei risultati Lei giunge al testo integrale. Il numero RS contiene un hyperlink sul testo dell’atto legislativo.

Accesso tramite la sigla: Le sigle degli atti legislativi vengono elencate in ordine alfabetico. Anche qui è possibile accedere al testo dell’atto legislativo (numero RS) rispettivamente tramite la sigla e l’articolo/il capoverso alle decisioni con le rispettive citazioni. L’indice delle norme di legge (sistematica, nomi degli atti legislativi, sigle) è trilingue.


Indice DTF
Con l’indice DTF Lei trova tutti i documenti nei quali è stato citata la decisione del Tribunale federale in questione. Esempio: Lei sceglie DTF 124 III 155. Sulla pagina dei risultati Lei vedr à tutte le decisioni nelle quali è stata citata la suddetta decisione. La DTF voluta è possibile sceglierla tramite la camera (da 1 a 5) rispettivamente tramite il volume (a partire dal 1954, cio è dal volume 80), tramite la camera e/o il numero di pagina ricevendo una lista di documenti nei quali è stata citata la DTF.

 

5. Commentari di giurisprudenza digitali: Commentari della giurisprudenza di rilievo del Tribunale Federale da parte di specialisti riconosciuti

Le decisioni di rilievo del Tribunale Federale sono commentate da specialisti riconosciuti. I commentari sono accessibili tramite la scheda “Commentari”. Un quadro indica le seguenti informazioni per ogni commentario:

  • Autore
  • Titolo
  • Tribunale
  • Camera
  • No dell’atto.
  • Data di pubblicazione
  • Consultare

Tramite l’elemento di navigazione „Consultare“ come anche tramite il titolo è possibile accedere ai rispettivi testi integrali. I commentari sono inoltre accessibili tramite la ricerca integrale. Ogni commentario contiene anche una proposta di testo per la propria citazione: Felix Dasser, Verbot der reformation in peius als Teil des schiedsrichterlichen Ordre public?, in: Push-Service Decisioni, pubblicato il 20 settembre 2007.

La qualità dei commentari è garantita. I commentari sono redatti da autori specializzati. Un rinnomato gruppo redazionale è responsabile della revisione.

6. Impostazioni / Amministrazione

Sotto il titolo Impostazioni / Amministrazione Lei pu ò consultare e modificare le informazioni del Suo conto (“Modificare i dati dei profili”). Qui Lei pu ò in special modo definire con quale cadenza ci permette di informarla via email (l’ideale sarebbe "quotidianamente").

Ill. 6: Impostazioni / Amministrazione – Modificare i dati dei profili – Definizione della cadenza d’invio delle email

7. Feedback

Possibilit à quasi senza fine. Qualora Lei abbia delle esigenze di ricerca speciali, sar à un piacere per me ricevere il Suo feedback.

Franz Kummer, telefono 031 380 57 77, kummer@weblaw.ch
   

 

 
Commentario di giurisprudenza digitale

Milena Grob, Pascal Burgunder, Provisorische Rechtsöffnung: Einrede der Nichterfüllung, in: CJN, pubblicato il 17 dicembre 2018
Christoph Häberli, Marc Schmid, Arbeitsvertragliche «Selbstbegünstigung» in einem komplexen Konzernverhältnis, in: CJN, pubblicato il 13 dicembre 2018
Babak Fargahi, Aufenthaltsrecht auf Basis des Rechts auf Privatleben, in: CJN, pubblicato il 7 dicembre 2018
Benno Strub, Zur Verjährung einer Forderung mit Verlustschein nach Art. 149a Abs. 1 SchKG, in: CJN, pubblicato il 7 dicembre 2018


Blogs

Nathalie Voser, Benjamin Gottlieb, Enforcement of award against state not possible where no sufficient link to Switzerland existed, in: CJN, pubblicato il 30 novembre 2018
Nathalie Voser, Benjamin Gottlieb, Swiss Supreme Court dismisses challenges to interim awards on jurisdiction rendered in investor-state arbitrations, in: CJN, pubblicato il 30 novembre 2018
Christopher Boog, Katherine Bell, Swiss Supreme Court upholds CAS decision confirming the resignation of former IFAF president, in: CJN, pubblicato il 30 novembre 2018
Nathalie Voser, Benjamin Gottlieb, 30-day time limit to challenge ICC award commences with notification of signed original award, in: CJN, pubblicato il 30 novembre 2018